Accetta i Cookie

 

Questo sito utilizza cookie anche di terzi per per migliorare la tua esperienza web o offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Castelgomberto

  • sede

Il Gruppo Alpini di Castelgomberto è nato il 4 novembre del 1926 ad opera di un gruppo di amici composto da Angelo Cavazza, Arturo Grigoletto, Ettore Bortoli, Giuriato, Zoso, Santo Bongiolo di Castelgomberto, Concato e Berti di Gambugliano, Cazzola di Torreselle ed altri Alpini di Ignago reduci dalla prima guerra mondiale come sottosezione della sezione di Vicenza; inizialmente aveva competenza nel territorio di Castelgomberto, Gambugliano, Torreselle ed Ignago e con questa struttura rimase fino al 1943. Il primo capogruppo nominato fu Angelo Cavazza, 6° Reggimento Alpini Battaglione Vicenza, classe 1886 e morto nel 1965, che rimase in carica comprendendo il periodo della guerra fino al 1943. Nel secondo dopoguerra, a partire dall’ anno 1950 i gruppi Alpini cominciarono a ricostituirsi e Il 1953 vide la rinascita del gruppo di Valle mentre quello di Castelgomberto si riformò nel 1955. Anche allora erano tempi difficili perché oltre alle case bisognava ricostruire gli uomini poiché c’erano forti attriti fra le persone. Giuseppe Meneguzzo, detto Bepin Baco, pur non essendo stato Alpino ma avendo una grande ammirazione per le penne nere, si addossò il compito di diventare il “pilastro” di questa nuova ricostruzione; questa fase travagliata dura dal 1955 al 1958, anno in cui vennero indette le votazioni fra i componenti del gruppo per dare nuovo slancio al gruppo.

facebook-icon Seguici su Facebook
wikipedia

Pagina Wikipedia del Gruppo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.